Cucina molecolare

La cucina molecolare

 

La cucina molecolare si occupa dello studio della gastronomia con un approccio eminentemente scientifico e sperimentale, ed in particolare della cucina e della manipolazione degli alimenti dal punto di vista chimico e fisico.

Si propone di fare questo per: ­ investigare e studiare i detti, i proverbi e le conoscenze culinarie popolari ­ espandere le ricette classiche ed inventarne di nuove ­ introdurre nuovi ingredienti, metodi, attrezzi e processi in cucina.

In ambito applicativo, i principi propugnati dalla gastronomia molecolare hanno portato all’invenzione ed alla sperimentazione di nuove modalità di preparazione, cottura, abbinamento e presentazione dei cibi: ­ il congelamento attraveso l’azoto liquido; ­ la “frittura” nello zucchero; ­ l’uso del vuoto spinto per la preparazione di mousse e meringhe.

Investigheremo sulla chimica e la fisica del cibo con facili preparazioni che ci permetteranno di “assaggiare” i risultati, alla fine del laboratorio tenuto nella nostra attrezzata cucina, realizzeremo un piccolo menù di degustazione, una mousse di uova in alcool, salse alla lecitina e gelato all’azoto liquido.

Un sistema innovativo e divertente per fare chimica e fisica, mangiando e imparando.

Vai alla barra degli strumenti